La cooperativa Aretè ha ricevuto testimonianza di vicinanza e affetto dall'azienda siciliana I Frutti del Sole.

Photo by Dimitri Houtteman on Unsplash
Arete coop

Arete coop

Spesa a domicilio e solidarietà

Sono giornate impegnative a Bergamo e nella sua provincia. Ormai lo sanno tutti, l’Italia e il mondo intero. La nostra bella città è il centro di questa pandemia che ci sta duramente mettendo alla prova.

Aretè è una cooperativa sociale e, come tale, ogni giorno, da sempre, porta avanti princìpi come la comunità e l’aiuto reciproco. Anche in questa occasione non si è tirata indietro e, seppur con fatica e un pò di quel timore che tutti oggi hanno, ha attivato il servizio di spesa a domicilio per permettere a tutti i suoi clienti di rimanere nelle proprie case. Perché il bene comune in questo momento viene prima di tutto.

Con l’obiettivo quotidiano di soddisfare tutti gli ordini che arrivano, le giornate in cooperativa scorrono intense e frenetiche ma, non si può negare, anche con un persistente velo di malinconia e preoccupazione.

Questo virus però è anche ciò che ha ricordato a tutti quanto sono importanti le piccole cose. Probabilmente le uniche davvero importanti. Ed è così che, in un qualsiasi martedì di quarantena, la casella mail di Aretè ha iniziato lampeggiare: al suo interno una mail degli amici “I Frutti del Sole”, storici fornitori siciliani della cooperativa con cui da anni si è stabilito un solido rapporto di fiducia.

La mail, che riportiamo di seguito, è il gesto di vicinanza e solidarietà più sincero, vero e speciale che potesse esserci. E’ il gesto di affetto di cui la cooperativa di Torre Boldone aveva tanto bisogno. Un gesto che viene da lontano, che percorre oltre 1.600 km, ma che, per le persone per cui Aretè è lavoro, amicizia e anche un pò famiglia e vita, entra dritto nel cuore e lo alleggerisce un poco.

Quello che tutti noi stiamo vivendo è sicuramente un momento difficile, ma l’unione e la vicinanza tra persone, aziende ed istituzioni sono sicuramente l’ingrediente (nemmeno troppo segreto) che può aiutarci a superarlo. Insieme. Perché mai come oggi, l’unione fa la forza.

 

Cari amici di Aretè,

Penso che amici sia il termine più appropriato per descrivere il nostro rapporto. Un rapporto lavorativo che si consolida anno dopo anno, mese dopo mese, bancale dopo bancale. Diverse cose ci accomunano, innanzitutto i valori che condividiamo da anni per il biologico, per la qualità dei prodotti che vendiamo e per l’importanza che diamo al lavoro dei nostri dipendenti. Ci accomunano spesso anche gli stessi problemi, ma trovare delle soluzioni è uno dei nostri compiti più gratificanti. In questo periodo difficile, per noi come per tutto il paese, ci troviamo molto distanti geograficamente, noi a Marsala, voi a Bergamo. Ma, come Areté e i Frutti del Sole, anche Marsala e Bergamo sono legate da una storia comune, che prende inizio nella seconda metà dell’800, quando a sbarcare a Marsala per fare l’Unità d’Italia furono un gruppo di circa mille garibaldini, per lo più ragazzi bergamaschi. D’altronde la “città dei Mille” rimane Bergamo, non Marsala. E così avete fatto la storia del nostro Paese nella nostra città. Questo ha unito le nostre città indissolubilmente, nonostante la distanza geografica. Marsala-Bergamo gemellate, anche nelle difficoltà. Difficoltà come il dramma che state vivendo in questo momento nella provincia di Bergamo, dove il Coronavirus ha colpito molto più che nel resto d’Italia. Un dolore che comprendiamo e proprio per questo vorremmo esservi ancora più vicini, a voi e ai cittadini della vostra provincia, regalandovi quantomeno un conforto di fronte a questo dolore spaventoso. Cos’è per noi un conforto? Abbiamo pensato alle fragole. Le migliori fragole sul mercato, biologiche ovviamente, siciliane, buone da condividere con chi resta in casa con noi. Abbiamo pensato di regalarvi 300 cestini di fragole da poter regalare ai vostri clienti. Un regalo che vuole essere come un abbraccio, un gesto di solidarietà e di speranza da parte de I Frutti del Sole per Aretè e per i cittadini di Torre Boldone. Nonostante le difficoltà, noi le abbiamo coltivate come sempre, ovvero con passione e impegno, e proprio con il nostro lavoro ci auguriamo di offrire qualche momento di conforto.

Supereremo insieme anche questo momento complicato, unendo nuovamente le forze per ricostruire l’Italia, questa volta però con l’aiuto di tutti gli italiani.

 

Un abbraccio a tutti voi di Aretè, amici di vecchia data,

I Frutti del Sole